In occasione della Giornata Mondiale del Cuore del 29 settembre 2021, la Villa Santa Rita ricorda i migliori trucchi per prevenire le malattie cardiovascolari: il nostro cuore ce lo chiede, prendiamocene cura.

Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte nel mondo. Il cuore, organo vitale della nostra sussistenza, ha bisogno di cure e addestramento per non fallire.

Il nostro corpo ha milioni di cellule che richiedono ossigeno e sostanze che forniscono energia, come zucchero e proteine, per il loro funzionamento. Il sistema cardiocircolatorio è responsabile di effettuare questa distribuzione in tutto il corpo. Il cuore, essendo un organo muscolare, non solo distribuisce questi nutrienti al corpo, ma ne ha anche bisogno per il suo corretto funzionamento.

Ci sono diversi tipi di fattori e indicatori che innescano i problemi cardiaci, dall’età e dal sesso, dalla pressione sanguigna all’inquinamento atmosferico.

È importante conoscerli, esaminarli in una cartella clinica e occuparsi dei bisogni palliativi e preventivi in ​​modo che il cuore rimanga forte.

Marcatori di rischio

ETÀ:

Quando si parla di invecchiamento del corpo, il cuore non è escluso. Il corpo subisce modifiche e i muscoli perdono flessibilità.

“La prevalenza e l’incidenza dello scompenso cardiaco raddoppia ogni decennio da 40-50 anni. E considerazioni più o meno simili possono essere fatte su processi così frequenti e importanti come la malattia coronarica o l’ipertensione arteriosa”. 

SESSO:

Gli uomini tendono ad avere una maggiore incidenza di malattie cardiovascolari rispetto alle donne. Questo perché gli estrogeni proteggono il cuore. Tuttavia, questa affermazione, dopo aver subito la menopausa, non è più rilevante. Pertanto, dall’età di 50 anni, 3 decessi su 10 nella popolazione femminile in Italia sono direttamente dovuti a un problema cardiaco.

La prevenzione è molto importante sia negli uomini che nelle donne in modo che, quando saranno più anziani, non soffrano di problemi cardiovascolari.

PREVENZIONE:

Con programmi specializzati e personali, è possibile invecchiare con la migliore qualità di vita, evitando problemi di salute del cuore.

In tempi di COVID-19, i pazienti affetti da malattie cardiache hanno ora maggiori probabilità di soffrire di complicazioni, a causa dello stress e dello stile di vita sedentario che questa pandemia ha generato. Ora più che mai, è nostro compito fornire la migliore assistenza ai nostri residenti in modo che non perdano la qualità della vita e della salute che portano nelle nostre residenze.

Fattori di rischio

Come molte malattie, le patologie cardiache possono derivare dalla nascita, dalla biologia, ma anche dallo stile di vita e dall’alimentazione.

CATTIVA NUTRIZIONE:

I grassi saturi, molto sale, zucchero e cibi precotti sono la causa di molti problemi cardiaci. La dieta che serviamo nella casa di riposo Villa Santa Rita ha dimostrato di diminuire la mortalità e le malattie cardiovascolari. Prodotti freschi, menù preparati una settimana ricchi di integratori salutari.

Olio d’oliva, pesce, verdure e verdure ecc.. sono la nostra risorsa nel fornire ai residenti un pasto pieno di affetto, sano, fresco e benefico per i loro cuori.

Con questo, preveniamo e riduciamo le possibilità di soffrire di colesterolo alto, diabete o ipertensione.

TABACCO:

I fumatori hanno tre volte il rischio di malattie cardiovascolari rispetto al resto della popolazione. Non è mai troppo tardi per smettere.

SEDENTARISMO:

L’inattività fisica è considerata uno dei maggiori fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiache. Nella residenza Villa Santa Rita viene data molta importanza all’attività motoria sia nella struttura che all’aperto con professionisti che supportano tutti i residenti nello svolgimento di una buona attività fisica quotidiana. Si consigliano almeno 30 minuti di camminata e stretching… Il tutto in una cornice sicura adattata alle condizioni degli anziani.

STRESS E ANSIA:

Il contesto in cui viviamo ha ripercussioni sulla salute mentale di tutti noi. Incertezza, paura, stress, squilibrio del cuore. Dovresti cercare di mantenere un ambiente calmo e sicuro, dove prevalgono cura e affetto. È importante mantenere la salute mentale per mantenere la salute del cuore.

 

Il messaggio emotivo della casa di riposo per anziani a Roma Villa Santa Rita in occasione della Giornata mondiale del cuore riflette l’esempio di invecchiamento attivo e sano che si vive in una residenza per anziani. C’è chi fa pesi, muove una bicicletta o balla per mantenere il cuore sano.

Call Now Button
Don`t copy text!